• APPLICARE VISTO INDIANO

Visto indiano dalla Colombia

Aggiornato su Jun 06, 2024 | Visto indiano online

Il governo indiano ha reso semplice e veloce richiedere un visto indiano dalla Colombia. I cittadini colombiani possono ora richiedere un visto indiano online comodamente da casa grazie all'avvento del visto elettronico. I residenti colombiani possono viaggiare in India elettronicamente utilizzando un visto elettronico.

Requisiti per il visto elettronico per viaggiare dalla Colombia all'India

Il visto elettronico per l'India, un permesso di viaggio elettronico che può essere richiesto completamente online, ha reso più semplice per i colombiani recarsi in India per motivi di piacere, affari o medici.

Il visto elettronico per l'India, che è attualmente accessibile da 170 paesi in tutto il mondo, è uno sviluppo significativo per il settore turistico indiano, in costante espansione negli ultimi anni.

Anche il periodo di attesa per un visto per l'India è stato abbreviato da questa nuova procedura, rendendo più semplice per i candidati ottenerne uno comodamente da casa.

Hai bisogno Visto turistico elettronico per l'India (visto elettronico per l'India or Visto indiano online per assistere ai luoghi e alle esperienze incredibili come turista straniero in India. In alternativa, potresti visitare l'India in un giorno Visto e-Business per l'India e vuoi divertirti e visitare la città in India. IL Autorità indiana per l'immigrazione incoraggia i visitatori in India a fare domanda Visto indiano online (visto elettronico per l'India) piuttosto che visitare il consolato indiano o l'ambasciata indiana.

I cittadini colombiani con passaporto hanno bisogno di un visto per entrare in India?

Per entrare in India, i cittadini colombiani hanno infatti bisogno di un visto. Il visto elettronico per l'India può essere richiesto online e dopo pochi giorni lo riceveranno via e-mail.

Ora sono disponibili tre (3) diversi tipi di visto elettronico per l'India, ciascuno con un insieme unico di requisiti di ingresso e durate di validità. Ecco un elenco di ognuno di essi:

  • Il visto elettronico turistico per l'India consente vacanze, visite ad amici e parenti e ritiri di yoga. Questo visto elettronico ha un periodo di validità di un (1) anno e consente due (2) ricoveri con un soggiorno massimo di 90 giorni in India.
  • Lavora in India con un visto elettronico per affari per attività come riunioni, vendite o scambi, guida turistica, reclutamento o conferenze, tra le altre. Il visto elettronico per affari è valido per un (1) anno e consente due (2) ingressi per un totale di 180 giorni.
  • Il visto elettronico per l'India consente ai viaggiatori di ricevere cure mediche a breve termine per un massimo di 60 giorni e tre (3) ingressi.

A seconda del motivo del viaggio, i cittadini colombiani possono richiedere una di queste categorie di visto elettronico.

Quali sono i documenti necessari per richiedere un visto per l'India dalla Colombia?

Al momento della domanda online, i cittadini colombiani devono presentare i seguenti documenti:

  • Un passaporto valido per almeno sei (6) mesi dopo l'ingresso in India
  • Un modo per ricevere il visto elettronico via e-mail
  • Utilizzare una carta di credito o di debito per pagare il costo del visto online
  • Riproduzione digitale della pagina biografica del passaporto
  • Una foto tessera a colori recente

Nota: i viaggiatori devono assicurarsi di avere almeno due (2) pagine bianche nel passaporto per il timbro di ingresso al momento del viaggio.

I viaggiatori provenienti dalla Colombia potrebbero dover presentare una tessera vaccinale contro la febbre gialla oltre ai criteri di ingresso per il visto elettronico indiano. Questo vale solo per i visitatori che sono già stati in nazioni dove esiste il pericolo di febbre gialla.

Quando necessario, è fondamentale mostrare la prova dell'immunizzazione quando si entra in India per evitare di dover trascorrere sei (6) giorni in quarantena.

Qual è la domanda di visto indiano per cittadini colombiani?

Il modulo di domanda può essere completato online in soli dieci (10) minuti da qualsiasi luogo nel mondo.

I seguenti dettagli dovranno essere inclusi nella domanda online per i cittadini colombiani:

  • Informazioni personali, che includono nome completo, nazionalità, data di nascita, luogo di nascita, indirizzo e numero di telefono.
  • Informazioni sul passaporto
  • Dati personali aggiuntivi: stato civile, occupazione e livello di istruzione
  • Informazioni sul soggiorno: destinazioni che intendono visitare mentre si trovano in India
  • Porti di ingresso e partenza previsti
  • Nazioni visitate nei 10 anni precedenti
  • Religione
  • Apparenti contrassegni di identificazione
  • I candidati dovranno inoltre rispondere a una serie di domande di sicurezza e pagare online con carta di credito o di debito.

Qual è il tempo di elaborazione del visto elettronico indiano per i colombiani?

Una volta inviata la domanda, l'elaborazione richiede in genere quattro (4) giorni, tuttavia, a volte può richiedere un po' più di tempo. I candidati devono ricontrollare tutte le informazioni per assicurarsi che siano aggiornate perché eventuali errori potrebbero comportare ritardi o addirittura rifiuto.

La copia digitale del passaporto e altri documenti giustificativi possono essere presentati in un secondo momento, ma i richiedenti dovrebbero esserne consapevoli il periodo di elaborazione inizia con la presentazione della domanda.

Il visto verrà consegnato tramite e-mail all'indirizzo fornito al momento della domanda dopo che è stato approvato.

È necessario che i visitatori stampino una copia del visto elettronico per l'India per mostrare i funzionari al posto di controllo di frontiera e per tenerli sempre con loro mentre sono lì.

I viaggiatori devono essere consapevoli del fatto che la validità del visto elettronico per l'India non può essere estesa, quindi dovrebbero fare attenzione a non rimanere più a lungo dei 90 giorni consentiti.

Sono consentite un massimo di due (2) richieste di visto elettronico da parte di cittadini colombiani per anno solare.

Tutti i cittadini della Colombia hanno bisogno di un visto per visitare l'India?

Per entrare in India, i titolari di passaporti colombiani devono essere muniti di visto.

Fortunatamente, i cittadini colombiani possono richiedere un visto elettronico per l'India. Non è necessario presentare fisicamente alcun documento presso un'ambasciata o un consolato indiano; l'intero processo viene eseguito online.

A seconda dello scopo del loro viaggio in India, i colombiani devono presentare l'apposita domanda di visto. Per viaggi, affari e scopi medici, sono disponibili visti elettronici.

Il tipo di visto ottenuto determina per quanto tempo un angolano può rimanere in India. Per la durata della validità del visto, ogni autorizzazione si accumula sopra le altre.

In che modo un cittadino colombiano richiede un visto indiano?

I cittadini della Colombia possono richiedere online i visti per l'India. La domanda di visto elettronico per l'India è disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e può essere completata a casa.

Tutte le condizioni per un visto devono essere soddisfatte dai viaggiatori colombiani diretti in India. Questi includono avere un passaporto valido, una carta di debito o di credito e un indirizzo e-mail.

I richiedenti di visti elettronici per affari e medici devono presentare e caricare alcuni altri documenti giustificativi online.

Una volta approvata la domanda, il turista riceverà un'e-mail con un link al visto, che dovrà stampare a casa e presentare alla frontiera insieme al passaporto colombiano.

LEGGI DI PIÙ:

I cittadini stranieri che desiderano visitare l'India per turismo o svago, visite occasionali per incontrare amici e familiari o un programma di yoga a breve termine possono richiedere un Visto turistico elettronico per l'India da 5 anni.

In quanto tempo posso ottenere un Evisa?

I colombiani possono presentare facilmente e rapidamente una domanda online per un visto elettronico per l'India.

Quando tutti i documenti necessari sono a portata di mano, il modulo online può essere completato in meno di un giorno.

I viaggiatori dovrebbero essere cauti e prendersi il loro tempo durante la compilazione della domanda perché eventuali errori potrebbero comportare ritardi o addirittura un rifiuto.

La maggior parte dei colombiani ottiene il visto autorizzato in meno di un giorno. Tuttavia, in caso di problemi, si suggerisce ai cittadini colombiani di richiedere un visto elettronico almeno 4 giorni lavorativi prima del loro viaggio in India.

Quali porti di ingresso sono accettabili per i cittadini colombiani con un visto elettronico per l'India?

I visitatori provenienti dalla Colombia possono entrare in India attraverso uno qualsiasi dei suoi aeroporti o porti marittimi riconosciuti con un visto elettronico valido. Qualsiasi posto di controllo dell'immigrazione (ICP) autorizzato dalla nazione è il luogo in cui i visitatori possono partire (ICP).

Devi richiedere un visto standard se intendi entrare in India attraverso un porto di ingresso che non è nell'elenco dei porti autorizzati.

Gli aeroporti dell'India in cui è consentito l'accesso includono:

  • Ahmedabad
  • Amritsar
  • Bagdogra
  • Bangalore
  • Bhubaneswar
  • Calicut
  • Chennai
  • Chandigarh
  • Cochin
  • Coimbatore
  • Delhi
  • Gaya
  • Goa (Dabolim)
  • Goa (Mopa)
  • Guwahati
  • Hyderabad
  • Indore
  • Jaipur
  • Kannur
  • Kolkata
  • Lucknow
  • Madurai
  • Mangalore
  • Mumbai
  • Nagpur
  • Port Blair
  • Pune
  • Tiruchirapalli
  • Trivandrum
  • Varanasi
  • Visakhapatnam

Questi sono i porti marittimi autorizzati per il visto indiano online:

  • Porto marittimo di Chennai
  • Porto marittimo di Cochin
  • Porto marittimo di Goa
  • Porto marittimo di Mangalore
  • Porto marittimo di Mumbai

Un visto regolare deve essere richiesto presso il consolato o l'ambasciata indiana più facilmente situata per il richiedente se desidera entrare in India attraverso un porto di ingresso diverso.

Dov'è l'Ambasciata dell'India in Colombia?

Numeri di telefono -

(+571) 6373259, 6373279, 6373280 e 6373289 Fax: (+571) 6373516

Ambasciatore - [email protected]

Ufficio dell'Ambasciatore - [email protected]

Segretario Sociale all'Ambasciatore - [email protected] 

Capo della Cancelleria - [email protected]

Politico e commerciale - [email protected]

Consolare (passaporto, visto, OCI) - [email protected] più [email protected]  (+571 6373259, 6373451)

Numero di contatto solo per cittadini indiani durante qualsiasi emergenza +57 3142933554

Istruzione, programmi di formazione e borse di studio ITEC - [email protected]

Yoga e Cultura - [email protected]

LEGGI DI PIÙ:

A viaggio economico a Nuova Delhi in India è notevolmente più semplice da pianificare rispetto a una vacanza negli Stati Uniti. Con un po’ di spontaneità, una pianificazione meticolosa e questi consigli di viaggio economici in India, puoi visitare i migliori posti indiani per solo poche centinaia di dollari.

Dov'è l'Ambasciata della Colombia in India?

Ambasciata della Colombia a Nuova Delhi

Indirizzo

85, Poorvi Marg, Vasant Vihar

110057

Nuova Delhi

India

Telefono

+ 91-11-43202100

Fax

+ 91-11-41662108

+ 91-11-41662104

Email

[email protected]

URL del sito

http://india.embajada.gov.co

Quali sono alcuni posti in India che un turista colombiano può visitare?

A causa del suo ricco tradizionalismo e delle infinite sorprese, l'India è uno di quei posti che finiscono nella lista dei desideri di ogni viaggiatore. Nella loro mente, avrebbero potuto visitare altri palazzi reali del Rajasthan o di Agra per vedere il Taj Mahal in tutto il suo splendore. Altri sono attratti dalle magnifiche spiagge di Goa, dalla tranquilla regione di Darjeeling e dall'eterea città di Rishikesh. Alcune delle attrazioni turistiche più famose dell'India sono elencate di seguito:

Mumbai

Mumbai, una delle principali destinazioni turistiche dell'India, è una città dai forti contrasti, con le superstar di Bollywood e le ricche aziende che coesistono con le masse svantaggiate che vivono in circostanze spaventosamente antigieniche.

Il Gateway of India, il Taj Mahal Palace, Marine Drive, che è un luogo ideale per ammirare il tramonto, e i numerosi edifici Art Deco sono le principali attrazioni della città. Come la stazione ferroviaria di Churchgate, The Thieves Market è piacevole da esplorare. Altri luoghi da vedere sono le incisioni di oltre 2000 anni nella grotta di Kanheri e nel Parco nazionale di Sanjay Gandhi.

I siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO Ajanta e le grotte di Ellora, entrambe nel Maharashtra, ospitano anche antiche incisioni di oltre 1500 anni fa. Ad Ajanta si trovano circa 30 monumenti rupestri buddisti, mentre Ellora ospita numerose incisioni buddiste, giainistiche e indù, il più noto dei quali è il tempio Kailasa, dedicato a Shiva.

Il tempio di Babulnath, uno dei templi più antichi della città dedicato al Signore Shiva, originariamente costruito nel 12° secolo, fu successivamente distrutto e ricostruito alla fine del 1800, è un altro luogo che vale la pena visitare.

Infine, Mumbai ha una tonnellata di fantastici hotel di lusso e ristoranti di prim'ordine.

Mysore

Mysore, la terza città più grande del Karnataka e conosciuta anche come Mysuru, ospita il magnifico Palazzo Mysore, un sito Patrimonio dell'Umanità e uno dei migliori esempi di architettura indo-saracena. 

Ci sono diverse finestre di vetro colorato, porte riccamente intagliate, mosaici vivaci e specchi dappertutto. È impressionante da vedere di notte quando è squisitamente illuminato. Inoltre, Mysore è un luogo meraviglioso per acquistare la seta ed è sede di splendidi templi indù. Uno dei templi più belli della nazione, Hampi, si trova nel Karnakata.

Kolkata

Calcutta, una delle principali destinazioni turistiche dell'India, è ricca di esempi di architettura coloniale britannica. Il Victoria Memorial, che ospita un museo intrigante, e Park Street, dove non avrai problemi a trovare un ottimo ristorante e un negozio che soddisfi le tue esigenze, si trovano entrambi nella terza città più grande dell'India. Come Mumbai, Calcutta è una città di contrasti ed è una delle più impegnative di tutta l'India.

Madre Teresa, insignita del Premio Nobel per la Pace nel 1979 e ora santa, è venerata dai cattolici di tutto il mondo per i suoi instancabili sforzi nell'assistere i residenti più vulnerabili della città. Madre Teresa è nata e cresciuta a Calcutta.

Darjeeling

Darjeeling, una delle stazioni collinari più rinomate dell'India, è nota per le sue piantagioni di tè, la vista sulle montagne innevate e la presenza di numerosi monasteri buddisti. È il tipo di posto che dovresti visitare se ti piacciono gli sport d'avventura perché ha un sacco di fantastici sentieri per escursioni a piedi e in mountain bike.

La Darjeeling Himalayan Railway, che è una famosa attrazione, viaggia fino a Ghum in un viaggio di due ore molto bello che è azionato da una locomotiva a vapore.

Bhopal

Bhopal, una delle città più grandi del Madhya Pradesh, non è considerata uno dei posti migliori da visitare in India, ma si rivelerà un buon posto per esplorare e, soprattutto, per conoscere l'India senza il forte shock culturale che altri luoghi del paese possono fornire, poiché è molto meno affollato.

Il disastro di Bhopal, avvenuto nel 1984 a causa di una fuga di gas dall'impianto di pesticidi di proprietà della Union Carbide India Limited (UCIL), ha reso Bhopal un luogo tragicamente noto. Sebbene non siano un classico, i tour di osservazione della tragedia del gas sono una buona occasione per saperne di più sul passato della città.

La maggior parte delle persone a Bhopal sono musulmani, circa il 40%. Il Taj-ul-Masjid, iniziato nel 1877 con l'obiettivo di costruire la più grande moschea del mondo, è la moschea più significativa della città ed è una delle tante che ci sono (focalizzata principalmente nella parte settentrionale della città) .

Il Museo di Stato, un museo archeologico, il Museo Tribale, che onora le sette tribù del Madhya Pradesh, e i due laghi, che costituiscono delle incantevoli aree pedonali, sono ulteriori attrazioni.

LEGGI DI PIÙ:
L'India nord-orientale è una scappatella perfetta per chiunque sia alla ricerca di un'affascinante bellezza paesaggistica e di un paesaggio tranquillo, sommato a una miscela di mercati eccentrici. Anche se tutto sette sorelle condividono una certa somiglianza tra loro, ognuno di loro è unico a modo suo.

Quali altri paesi possono presentare una richiesta di visto elettronico per l'India?

A partire dal 2024 cittadini di 170 paesi ammissibili possono ora richiedere il visto elettronico per l'India. Ciò suggerisce che molti turisti non avranno problemi a ottenere i permessi di ingresso necessari per recarsi in India. Il visto elettronico per l'India è stato creato per semplificare la procedura di richiesta del visto e aumentare il numero di turisti stranieri in India.


Cittadini di molti paesi tra cui Stati Uniti, Francia, Danmark, Germania, Spagna, Italy sono idonei per Visto elettronico per l'India(visto indiano online). Puoi richiedere il Domanda di visto elettronico indiano online proprio qui.

Se hai dubbi o hai bisogno di assistenza per il tuo viaggio in India o visto elettronico per l'India, contatta Help desk Visa indiano per supporto e orientamento.